Inoculo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'inoculo è un insieme di propaguli (elementi infettivi di un patogeno).

  • In medicina, l'inoculo di un agente patogeno ucciso o attenuato in un individuo sano costituisce la vaccinazione.
  • In microbiologia questo termine viene usato per indicare l'aliquota di microorganismi che viene introdotta in un terreno di coltura per la successiva moltiplicazione.
  • Nelle tecnologie alimentari, l'inoculo è quel gruppo di cellule, generalmente selezionate e geneticamente omogenee, che vengono introdotte nella materia prima (mosto, latte, ecc.) per produrre l'alimento (vino, birra, yogurt, ecc.).
microbiologia Portale Microbiologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di microbiologia