Freestyle (calcio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il calcio freestyle è l'arte del palleggio acrobatico, eseguita con un pallone da calcio.

È una disciplina acrobatica, visivamente spettacolare e molto tecnica, che nasce dal gioco del calcio da strada. Richiede molta agilità, controllo, coordinazione e resistenza.

I freestylers si cimentano in gesti tecnici chiamati "trick" o combo (sequenze di trick), nelle quali il freestyler utilizza praticamente tutte le parti del corpo: testa, gambe, petto, collo, schiena; oltre a questo, i trick possono essere eseguiti dalla posizione eretta, da seduti o da sdraiati. Gli stili sviluppatisi negli ultimi anni sono essenzialmente due, l'"hardcore" - che vede prevalere tecnica, potenza e velocità -, e il "creative", ove invece sono preponderanti la fantasia, la creatività e le nuove idee. Nel corso del tempo nel freestyle è venuta a crearsi un'incredibile varietà di combinazioni; questo ha comportato la necessità di una classificazione dei vari tricks in quattro sottoclassi principali:

Lower body moves[modifica | modifica sorgente]

I tricks Lower vengono eseguiti in posizione eretta con la parte bassa del corpo: piedi, gambe, ginocchia, tacco. Sono generalmente ritenuti i più difficili a causa dell'elevata tecnicità richiesta al praticante e del livello incredibile a cui sono arrivati oggi i freestylers. Esponenti principali di questa categoria sono: Paweł Skóra, Rocco, Akim, Liniker Rafael, Ethan Altmann, Tobias Becs, Murilo Pitol, Ars, MP.

Upper body moves[modifica | modifica sorgente]

I tricks Upper vengono eseguiti in posizione solitamente eretta, ma anche da seduti, con la parte alta del corpo: testa, collo, spalle, petto, schiena. Questo tipo di freestyle richiede molto equilibrio. Principali esponenti di questa categoria sono Murilo Pitol, il polacco Luki e i russi Bengau e Turlakov.

Sitdown moves[modifica | modifica sorgente]

I tricks Sitdown, spesso abbreviati in "Sit", sono i trick svolti da seduti o da sdraiati con tutto il corpo. Questa categoria è forse quella meno ricca in fatto di tricks. Il più veloce in questa categoria Murilo Pitol, da citare anche Abduhalla e altri.

Ground moves[modifica | modifica sorgente]

Se c'è una categoria del freestyle che si differenzia più di tutte è quella delle Ground moves. Il nome spiega tutto: in questa categoria i tricks non sono dei palleggi, poiché la palla viene costantemente tenuta a contatto col pavimento (ground in inglese). In questa categoria viene lasciata molta fantasia al freestyler: esistono migliaia di combinazioni possibili tra i tricks esistenti.la maggior parte dei freestylers però non considera questa categoria inerente al calcio freestyle ma solo allo street soccer. Gli esponenti maggiori sono Matthew Gernaat, Jazz, Nelson De Kok, Soufiane Bencok, Leamssi, Edward van Gils, Randall, Issy (Hitman) Hamdaoui, Jeand Doest e Séan Granier.

La crescita della popolarità[modifica | modifica sorgente]

Questo sport è nato negli anni novanta, in seguito alla curiosità crescente per le incredibili combinazioni di tricks eseguite dai calciatori in campo e negli spot pubblicitari. Grazie alla tv e a Internet, si è sviluppato sempre di più, un po' ovunque nel mondo ma specialmente in Europa, tanto da costituire una pratica assai diffusa tra i giovani per la sua bellezza e spettacolarità. Recentemente si sono affidate al calcio freestyle molte aziende che esercitano il loro dominio nel commercio di abbigliamento e attrezzature sportive.

Tornei e meetings[modifica | modifica sorgente]

Con la crescente diffusione del calcio freestyle sono venuti a crearsi diversi tornei e meetings in tutto il mondo; alcune competizioni hanno attirato grandi sponsor. Ad esempio, la più importante manifestazione di calcio freestyle è il torneo della Red Bull, il "Red Bull StreetStyle", che prevede un campionato mondiale 1 contro 1 con qualifiche a livello nazionale e successivamente sfide(sempre 1 contro 1) tra ogni nazione al mondo; per decretare dunque prima il miglior freestyler della nazione, che successivamente rappresenterà il proprio Paese ai mondiali, e poi il migliore al mondo. Inizialmente il torneo aveva cadenza biennale, in seguito ha cominciato a svolgersi ogni anno in diverse località del mondo. Nella prima edizione del torneo, tenutasi nel 2008 a San Paolo (Brasile), il brasiliano Murilo Pitol e l'ungherese Rocco si sono aggiudicati rispettivamente il 3º e 4º posto mentre la vittoria è andata al francese Sèan che ha battuto in finale il giapponese Yosuke. Nel 2010 il titolo è andato al norvegese Azun. Per l'Italia, dopo il successo nell'edizione del 2008 (fase finale nazionale a Roma) di Domenico Grasso "Domy BD" freestyler di footwork.it , il campione nazionale imbattuto dal 2009 ad oggi è il bresciano Gunther Celli del gruppo footwork.it che ha rappresentato al mondiali del 2012 (svoltisi in terra italiana, a Lecce) l'Italia aggiudicandosi il 3° gradino sul tetto del mondo , mentre il titolo di campione mondiale è andato al giapponese Tokura. La fase finale del Red Bull StreetStyle 2013 si è tenuta a Tokyo, in Giappone, e ha visto trionfare il polacco Szymo.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Calcio