Femtochimica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La femtochimica è la branca della chimica fisica e della cinetica chimica che studia ciò che succede in una reazione chimica in intervalli di tempo nell'ordine dei femtosecondi (10–15 secondi). I primi, pionieristici, studi di questo tipo valsero ad Ahmed H. Zewail il premio Nobel per la chimica nel 1999.

La tecnica di Zewail fa uso di laser che emettono impulsi della durata di pochi femtosecondi, ordini di grandezze temporali alle quali avvengono la formazione e la rottura dei legami chimici: in questo modo è stato possibile dimostrare sperimentalmente il meccanismo di una reazione chimica, meccanismo di reazione che prima era definito come pura speculazione chimico-teorica, e seguire in modo pratico l'effetto della catalisi.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

(EN) Articolo divulgativo su nobelprize.org

chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia