Eadwulf di Northumbria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Eadwulf (... – ...) regnò sulla Northumbria dalla morte di Aldfrith nel dicembre del 704 al febbraio/marzo del 705, quando il figlio di Aldfrith, Osred, fu messo sul trono.

Osred era un bambino quando il padre morì e Eadwulf usurpò il potere. All'inizio Eadwulf sembra aver avuto il supporto dell'ealdorman Berhtfrith, figlio di Berhtred, probabilmente lord della frontiera nord-orientale della Bernicia. Tuttavia scoppiò ben presto una crisi: il vescovo Wilfrid, esiliato da Aldfrith, decise di tornare in Northumbria. Ciò fece scoppiare la guerra civile tra Eadwulf e Berhtfirth, che culminò con l'assedio di Bamburgh e la vittoria di Berhtfrith, Wilfrid e i seguaci di Osred, che fu rimesso sul trono di Northumbria. Eadwulf andò in esilio o nella Dál Riata o nel paese dei Pitti e in esilio sarebbe morto, come dicono gli Annali dell'Ulster, nel 717. Suo figlio Earnwine fu ucciso per ordine di Eadberht di Northumbria nel 740. Il nipote di Eadwulf, Eardwulf, e il figlio di Eardwulf, Eanred, diverranno in seguito re Northumbria.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • N.J. Higham,, The Kingdom of Northumbria AD 350-1100, Stroud: Sutton, 1993. ISBN 0-86299-730-5.
  • J. Marsden, Northanhymbre Saga: The History of the Anglo-Saxon Kings of Northumbria, Londra: Cathie, 1992. ISBN 1-85626-055-0.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Re di Northumbria Successore
Aldfrith 704-705 Osred
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie