Deutsche Sprachprüfung für den Hochschulzugang

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'esame DSH (Deutsche Sprachprüfung für den Hochschulzugang, in italiano: esame di lingua tedesca per l'accesso all'università) è un esame che va sostenuto per l'ammissione ad un'università tedesca se non si è in possesso di un diploma di scuola secondaria in una scuola di lingua tedesca, per dimostrare di possedere competenze linguistiche sufficienti allo studio universitario.

Il certificato ottenuto con l'esame viene riconosciuto da tutte le università tedesche. Il livello linguistico necessario a superare l'esame è appena superiore al certificato di livello intermedio Mittelstufenzertifikat del Goethe-Institut. In molte università per poter accedere all'esame è necessario avere già un'ammissione sotto condizione. In generale le università dove si può sostenere l'esame organizzano corsi preparatori a pagamento.

L'esame consiste in una parte scritta ed una orale. Lo scritto può essere organizzato in modo diverso dalle singole università, ma dura in genere 4-5 ore e vengono sempre richieste le seguenti prestazioni:

  • comporre un breve testo di commento su un tema fornito.
  • rispondere a domande riguardanti la comprensione di un breve testo scritto.
  • rispondere a domande riguardanti la comprensione di un brano letto in aula (o ascoltato da una cassetta).
  • rispondere a domande su alcune strutture linguistiche e grammaticali.

Nel caso il risultato dell'esame sia positivo, si distinguono 3 livelli:

  • DSH-1: competenza linguistiche quasi sufficienti allo studio universitario; questo livello viene accettato da alcune università, ma in generale non permette l'accesso.
  • DSH-2: competenze linguistiche sufficienti allo studio universitario; questo livello permette l'accesso a tutte le università della Germania.
  • DSH-3: competenze linguistiche superiori; questo livello permette l'accesso a tutte le università della Germania.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]