Csanád

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Comitato di Csanád
ex comitato
(HU) Csanád vármegye
Localizzazione
Stato Ungheria Ungheria
Amministrazione
Capoluogo Makó
Data di soppressione 1950 (riforma amministrativa ungherese del 1950)
Territorio
Coordinate
del capoluogo
46°13′01″N 20°28′59″E / 46.216944°N 20.483056°E46.216944; 20.483056 (Comitato di Csanád)Coordinate: 46°13′01″N 20°28′59″E / 46.216944°N 20.483056°E46.216944; 20.483056 (Comitato di Csanád)
Superficie 1 715 km²
Abitanti 140 007 (1910)
Densità 81,64 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orario UTC+1
Cartografia

Comitato di Csanád – Localizzazione

Comitato di Csanád – Mappa

Il comitato di Csanád (in ungherese Csanád vármegye, in romeno Comitatul Cenad, in latino Comitatus Chanadiensis o Chenadiensis) è stato un antico comitato del Regno d'Ungheria, il cui territorio è oggi diviso tra l'Ungheria meridionale e la Romania occidentale. Capoluogo del comitato era la città di Makó.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Il comitato di Csanád confinava con gli altri comitati di Békés, Arad, Torontál e Csongrád. Situato in una zona completamente pianeggiante, era uno dei più piccoli comitati ungheresi; aveva come unica chiara delimitazione geografica il corso del fiume Szamos a sud.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Per effetto delle cessioni territoriali sancite dal Trattato del Trianon nel 1920 l'Ungheria dovette rinunciare alla parte sudorientale del comitato (regione di Nagylak), che passò alla Romania. Il resto del territorio venne invece fuso con le parti rimanenti dei comitati di Torontál e Arad a formare il nuovo comitato di Csanád-Arad-Torontál. Questa nuova unione amministrativa ebbe però vita breve, giacché dopo la seconda guerra mondiale - per effetto della riforma amministrativa ungherese del 1950 - venne smembrato tra le province di Békés e Csongrád. La parte romena del comitato fa invece parte del distretto di Arad.

Ungheria Portale Ungheria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Ungheria