Chicomecoatl

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Illustrazione di Xilonen

Chicomecoatl, la rivestita dai Sette Serpenti, nella mitologia azteca, era la dea del mais e della fertilità. Ogni settembre riceveva in sacrificio una fanciulla decapitata. Il sangue sparso durante il sacrificio veniva versato su una statua di Xilonen e la sua pelle veniva indossata da un sacerdote. Veniva immaginata come una donna, controparte di Centeotl.

Veniva chiamata anche Xilonen ("dalla folta peluria", in riferimento ai filamenti del mais non ancora sgranato). Era moglie di Tezcatlipoca.

Veniva raffigurata in tre modi diversi:

  • una fanciulla che porta dei fiori
  • una donna che con i propri abbracci porta la morte
  • una madre che usa il sole come scudo

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Conquista spagnola delle Americhe Portale Conquista spagnola delle Americhe: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Conquista spagnola delle Americhe