Ceredig

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ceredig (latino: Caratacus; inglese: Caractacus; attorno al 420 – ...) , re di Ceredigion, nacque attorno al 420 nel regno britannico di Manaw Gododdin, incentrato sul corso superiore del Firth di Forth.

Figlio di Cunedda Wledig, giunse nel Galles dal Clackmannanshire con tutta la sua famiglia, che era stata chiamata agli inizi del V secolo per aiutare a respingere gli invasori irlandesi dal Galles settentrionale. Come ricompensa per il coraggio dimostrato in battaglia, il padre Cunedda diede a Ceredig la parte meridionale dei territori del Galles nord-occidentale, strappati agli irlandesi, che confinavano col Dyfed e che forse includevano parte del Cantref Gwaelod. Il regno prese il nome di Ceredigion (Terra di Ceredig) in suo onore. In inglese il nome divenne Cardiganshire, ma tornò poi alla sua forma originaria nel 1974, in seguito alla riorganizzazione amministrativa del Galles. Oggi è una contea.

Tra i figli di Ceredig si ricorda Sandde, che avrebbe violentato una nobile irlandese, che si era fatta suora: da questo stupro nacque san David, patrono del Galles.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

[1] Early British Kingdoms