Centrale idroelettrica Luigi Einaudi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Centrale idroelettrica Luigi Einaudi
Lago Chiotas1.jpg
Localizzazione
Nazione Italia Italia
Località Entracque
Informazioni generali
Tipo di centrale a pompaggio
Situazione operativa
Proprietario ENEL
Inizio produzione commerciale 1982
Macchinario idraulico
Salto motore netto nominale 1048 [1] m
Portata 128 m³/s
Produzione elettrica
Potenza netta 1065 [2] MW
Producibilità 1466 [3] GWh
Ulteriori dettagli
Pagina web
- Centrale idroelettrica di Luigi Einaudi


La centrale Luigi Einaudi è una centrale idroelettrica ad accumulazione che si trova nel comune di Entracque. Si tratta della più grande centrale ad accumulazione in Italia ed una delle più grandi in Europa.[4]

Storia e descrizione[modifica | modifica sorgente]

La costruzione dell'impianto iniziò nel 1969, ma (anche a causa delle avverse condizioni meteo dell'area che non consentivano di lavorare per più di sei mesi all'anno[5]) si dovette aspettare fino al 1982 per poter vedere entrare l'impianto in attività.

Per il funzionamento della centrale fu necessaria la realizzazione di due dighe: la diga del Chiotas e la diga della Piastra che hanno creato due serbatoi di capacità di rispettivamente 27,3 milioni di m3 e di 9 milioni di m3.

L'impiato viene utilizzato per produrre energia durante le ore di picco di richiesta dell'energia elettrica ed è in grado di fornire energia ad un'area pari a circa quella dell'intera provincia di Torino.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Mappa - Impianti - Enel.it
  2. ^ Mappa - Impianti - Enel.it
  3. ^ Mappa - Impianti - Enel.it
  4. ^ Mappa - Impianti - Enel.it
  5. ^ Sito Turistico Comune di Entracque