Cavaliere solitario

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cavaliere solitario
Titolo originale The Loner
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1965-1966
Formato serie TV
Genere western
Stagioni 1
Episodi 26
Durata 30 min (episodio)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 1,33 : 1
Colore bianco e nero
Audio mono
Crediti
Ideatore Rod Serling
Interpreti e personaggi
Musiche Nelson Riddle, Alexander Courage, Fred Steiner, Jerry Goldsmith
Produttore Andy White, Bruce Lansbury
Produttore esecutivo William Dozier
Casa di produzione Greenway Productions, Interlaken Productions, CBS Television Network, 20th Century Fox Television
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 18 settembre 1965
Al 12 marzo 1966
Rete televisiva CBS

Cavaliere solitario (The Loner) è una serie televisiva statunitense in 26 episodi trasmessi per la prima volta nel corso di una sola stagione dal 1965 al 1966.

È una serie del genere western ambientata negli anni immediatamente successivi alla guerra civile americana e incentrata sulle vicende di William Colton, interpretato da Lloyd Bridges, un cowboy solitario in viaggio verso il vecchio West.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

William Colton è un ex ufficiale dell'Unione in viaggio verso il West in cerca di una nuova vita.

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

  • William Colton (26 episodi, 1965-1966), interpretato da Lloyd Bridges.
  • Charlie (2 episodi, 1965-1966), interpretato da Ed Peck.
  • Johnny Sharp (2 episodi, 1966), interpretato da Beau Bridges.
  • Benneke (2 episodi, 1966), interpretato da John Doucette.
  • Bob Pierson (2 episodi, 1966), interpretato da Pat Hingle.
  • Philby (2 episodi, 1966), interpretato da Skip Homeier.
  • Peggy (2 episodi, 1966), interpretata da Joyce Van Patten.
  • Doc Fritchman (2 episodi, 1966), interpretato da James Whitmore.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La serie, ideata da Rod Serling, fu prodotta da Greenway Productions, Interlaken Productions, CBS Television Network e 20th Century Fox Television[2] e girata nell'Iverson Ranch a Los Angeles in California.[3] Le musiche furono composte da Nelson Riddle, Alexander Courage, Fred Steiner e Jerry Goldsmith.[4]

Registi[modifica | modifica wikitesto]

Tra i registi sono accreditati:[4]

Sceneggiatori[modifica | modifica wikitesto]

Tra gli sceneggiatori sono accreditati:[4]

  • Rod Serling in 26 episodi (1965-1966)
  • Milton S. Gelman in 2 episodi (1965-1966)
  • Norman Katkov in 2 episodi (1965-1966)
  • Andy White in 2 episodi (1965-1966)
  • Ed Adamson in 2 episodi (1966)

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La serie fu trasmessa negli Stati Uniti dal 18 settembre 1965 al 12 marzo 1966[5][6] sulla rete televisiva CBS.[2] In Italia è stata trasmessa con il titolo Cavaliere solitario.[1]

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV USA
Prima stagione 26 1965-1966

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Fabrizio Margaria, Leopoldo Damerini, Dizionario dei telefilm, 1ª edizione, Garzanti, 2001, p. 99, ISBN 9788811600244.
  2. ^ a b Cavaliere solitario - IMDb - Crediti per le compagnie di produzione e distribuzione. URL consultato il 20 maggio 2012.
  3. ^ Cavaliere solitario - IMDb - Luoghi delle riprese. URL consultato il 20 maggio 2012.
  4. ^ a b c Cavaliere solitario - IMDb - Cast e crediti completi. URL consultato il 20 maggio 2012.
  5. ^ Cavaliere solitario - IMDb - Elenco degli episodi. URL consultato il 20 maggio 2012.
  6. ^ Cavaliere solitario - tv.com - Elenco degli episodi. URL consultato il 20 maggio 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Elenco delle serie televisive trasmesse in Italia: 0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione