Camper service

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Camper service (fig. II.377)
Camper service, area di servizio "San Zenone", A1

Il camper service è una piazzola, attrezzata di apposita caditoia, per lo scarico dei serbatoi di raccolta dei reflui dei veicoli ricreazionali, e dei bus turistici dotati di toilette.

Generalmente fa parte dell'impianto anche una colonnina per il rifornimento dell'acqua potabile, oltre ad un ulteriore dispositivo ausiliario (colonnina) idoneo a ricevere lo scarico dei serbatoi di tipo estraibile installati a bordo dei camper.

Questi impianti si trovano presso le cosiddette "aree di sosta", aree pubbliche o gestite da privati destinate alla sosta breve dei veicoli ricreazionali, presso la quasi totalità dei camping, ed in alcune aree di servizio prevalentemente autostradali.

Le strutture possono essere realizzate artigianalmente oppure tramite l'utilizzo di impianti prefabbricati da ditte specializzate. In quest'ultimo caso sono sovente dotate di gettoniere che permettono il pagamento dei servizi anche in assenza di operatori.

Si tratta di un servizio di estrema importanza, anche in considerazione dello sviluppo del turismo itinerante, per la prevenzione di fenomeni di scarico selvaggio lungo le strade o nelle piazzole di sosta delle stesse.

Proprio in ragione del costante sviluppo del settore del turismo itinerante, la presenza di camper service nel territorio di un comune di fatto attira flussi turistici con effetti benefici sulla piccola economia locale.

« Il segnale area attrezzata con impianti di scarico (fig. II.377) indica un'area attrezzata riservata alla sosta e al parcheggio delle autocaravan dotata di impianti igienico-sanitari, atti ad accogliere i residui organici e le acque chiare e luride, raccolti negli appositi impianti interni delle auto-caravan e degli altri autoveicoli circolanti su strada dotati di analoghi impianti. »
(Regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo codice della strada

articolo 136: Segnali che forniscono indicazioni di servizi utili (Art. 39 C.d.S.) - Comma 20)

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]