Ballo tradizionale scozzese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Ballo tradizionale scozzese è una forma di ballo sociale della Scozia che coinvolge gruppi di coppie di ballerini che percorrono determianti schemi in modo progressivi a seconda della coreografia. Sebbene sia considerato un tipo di ballo popolare, ha origine in seno alle classi benestanti del Rinascimento[1].

Divenne famoso per la prima introno al XVIII secolo[2]. Deriva dalle prime forme di ballo inglese, ed è correlato con i balli tradizionali inglesi come il contra dancing, cèilidh dancing, e ad un insieme di danze irlandesi[3].

Danze[modifica | modifica sorgente]

I balli tradizionali scozzesi sono categorizzati come reel, jig e strathspey, a seconda del tipo di musica con la quale si danza. I primi due tipi (chiamati anche danze a ritmo veloce) sono caratterizzati da tempi veloci, movimenti veloci e dinamici. Il terzo ha un tempo più lento e più temperato, più statico. Tra le eccezioni si annoverano: lo Eightsome Reel, il The Wee Cooper of Fife Il The Willowtree.

Passi e tecniche[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ What are 'Playford' dances?. URL consultato il 12 dicembre 2011.
  2. ^ What are 'Playford' dances?. URL consultato il 12 dicembre 2011.
  3. ^ What are 'Playford' dances?. URL consultato il 12 dicembre 2011.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]