Argumentum ad captandum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'argumentum ad captandum è una fallacia che fa appello alle emozioni piuttosto che alla ragione al fine di accaparrarsi la credulità dei lettori o degli ascoltatori ingenui. È usato per descrivere «una parola ad effetto o vistosi tentativi di ottenere il favore popolare o l'applauso»[1].

Tale argomento è comunemente riscontrabile nel discorso politico, nella pubblicità e nell'intrattenimento popolare[2]. Il classico esempio di ad captandum è il panem et circenses con cui gli imperatori romani si garantivano il sostegno del popolo[2].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ William Dwight Whitney, The Century dictionary and cyclopedia, vol. 1, New York, The Century Co., 1906, p. 67.
  2. ^ a b Tad Tuleja, Foreignisms, The Stonesong Press, Inc., 1989, ISBN 978-0983794943.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]