Archaeocyatha

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Archaeocyatha
Stato di conservazione: Fossile
Periodo di fossilizzazione: Cambriano inferiore-medio
Archaeocyatha.png
1 - Spazio
2 - cavità centrale;
3 - parete interna;
4 - poro (tutti i setti e le pareti hanno dei pori, qui non rappresentati);
5 - setto;
6 - parete esterna;
7 - rizoide
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Parazoa
Phylum Porifera (?)
Classe Archaeocyatha
Vologdin, 1937

Gli Archeociatidi, o Archeociati, (Archaeocyatha, Vologdin, 1937) sono metazoi primitivi simili ai poriferi caratteristici ed esclusivi dei mari del Cambriano inferiore (500-600 milioni di anni fa), al termine del quale si sono completamente estinti.
La loro dubbia posizione tassonomica è valsa loro la denominazione di fossili “incertae sedis” a dispetto dello scheletro calcareo a forma di calice o cilindro apparentemente simile a quello di alcune spugne o piccoli coralli.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Strutturalmente possono essere descritti come uno spesso calice concamerato longitudinalmente da setti trasversali, disseminato in ogni sua parte di pori inalanti attraverso i quali l'organismo filtrava l'acqua.
Al pari delle spugne erano quindi organismi sessili filtratori, radicati alle rocce per mezzo di peduncoli ramificati. Ritrovamenti fossili di Archeociatidi addossati tra loro testimoniano la loro attitudine coloniale di biocostruttori, in grado di formare barriere al pari degli attuali coralli.

Per la loro presenza stratigrafica ben delimitata, sono considerati ottimi fossili guida per il Cambriano.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Emiliani, Cesare. (1992). Planet Earth : Cosmology, Geology, & the Evolution of Life & the Environment. Cambridge University Press. (Paperback Edition ISBN 0-521-40949-7), p 451
  • Okulitch, V. J., 1955: Part E – Archaeocyatha and Porifera. Archaeocyatha, E1-E20 in Moore, R. C., (ed.) 1955: Treatise on Invertebrate Paleontology. Geological Society of America & University of Kansas Press, Lawrence, Kansas, 1955, xviii-E122.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

animali Portale Animali: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di animali