Algoritmo Buhlmann

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'algoritmo Bühlmann è un algoritmo di decompressione usato nelle omonime tabelle Bühlmann, delle tabelle di decompressione create dal Dott. Albert Bühlmann (16. Mai 1923; † 16. März 1994), ricercatore nell'ambito della teoria della decompressione al Laboratory of Hyperbaric Physiology dell'Ospedale Universitario di Zurigo, Svizzera.

I risultati delle ricerche di Bühlmann, in collaborazione con il Dr. Max Hahn, che iniziarono nel 1959, vennero pubblicati nel 1983 sul libro tedesco intitolato Decompression: Decompression Sickness[1].

Il libro venne considerato come il più completo saggio sulla malattia da decompressione e sul calcolo per evitarla; in seguito l'algoritmo venne utilizzato per i computer subacquei.

Nel 1987 venne sviluppato il SAA Bühlmann System, usato con le tabelle decompressive come set di regole per poter calcolare immersioni in curva di sicurezza. Queste tabelle vengono tuttora utilizzate in alcuni computer subacquei.

Bühlmann sviluppò anche le teorie sulle miscele di gas, con cui il subacqueo Hannes Keller raggiunse nel lago di Zurigo nel novembre del 1959 una profondità di 131 metri. Lo stesso Keller si immerse poi nel 1962 davanti le coste dell'isola di Santa Catalina (California), raggiungendo la profondità di 313 metri. Tale Record fu assistito dalla US Navy.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bühlmann, Albert. Decompression: Decompression Sickness. Springer Verlag, 1984. ISBN 0387133089.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina