AN/FSQ-7

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
AN/FSQ-7 computer. Notare che alla fine di ogni armadio c'era un telefono. Questo permetteva ai tecnici di risparmiare tempo per segnalare un problema

Il AN/FSQ-7 era un modello di supercomputer sviluppato verso la fine degli anni 1950 dall'IBM in collaborazione con l'US Air Force. Cinquantadue vennero costruiti e utilizzati per il comando e controllo del sistema di difesa aereo Semi Automatic Ground Environment (SAGE).

Ogni sistema AN/FSQ-7 utilizzava più di 55 000 valvole e occupava più di 2000 metri quadrati di spazio. Il sistema pesava 275 tonnellate e consumava 3 megawatt di potenza. Il computer era in grado di eseguire 75 000 istruzioni per secondo ed era il supercomputer più grande mai costruito dall'uomo.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Sistema SAGE al Computer History Museum.

I concetti che portarono allo sviluppo del sistema vennero testati nel sistema Whirlwind I a Cambridge, Massachusetts analizzando i dati ricevuti da un radar a lunga distanza e da diversi radar a corto raggio situati a Cape Cod. La chiave del successo del sistema fu lo sviluppo delle memorie a nucleo magnetico che permisero di realizzare macchine molto più affidabili, più veloci (circa due volte più rapide) e con minori tempi di risposta (circa 4 volte) rispetto a quelle basate sui tubi Williams del Whirlwind I.

Dopo che il Whirlwind I fu completato e reso operativo venne avviato lo sviluppo di un sistema più veloce e complesso chiamato Whirlwind II. Purtroppo lo sviluppo richiedeva troppe risorse del MIT e quindi fu abbandonato e il team si concentrò sul Whirlwind I. IBM l'appaltatore principale del sistema AN/FSQ-7 basò lo sviluppo del suo computer sui progetti iniziali del Whirlwind II più che su quelli del Whirlwind I. Difatti a volte il sistema AN/FSQ-7 viene erroneamente indicato come Whirlwind II sebbene non sia la stessa macchina ma ne condivida solo alcune scelte di progetto.

Diverse componenti della console del AN/FSQ-7 sono in mostra al Computer History Museum in Mountain View (California).

Riferimenti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica