You're Living All Over Me

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
You're Living All Over Me
ArtistaDinosaur Jr.
Tipo albumStudio
Pubblicazione1987[1]
Durata35:52
Dischi1
Tracce9
GenereRock alternativo[1]
Indie rock[1]
EtichettaSST Records
ProduttoreDinosaur Jr., Wharton Teers e David Pine
RegistrazioneFun City - Pine Trax
NoteNella ristampa in CD (Sweet Nothing Records, 2005), al posto di Show Me The Way è inserita la cover di Just Like Heaven dei Cure
Dinosaur Jr. - cronologia
Album precedente
(1985)
Album successivo
(1988)

You're Living All Over Me è il secondo disco del gruppo indie rock statunitense Dinosaur Jr., pubblicato nel 1987.[1] Contribuì a definire uno stile sonoro che avrebbe caratterizzato il rock alternativo del decennio successivo.[1]

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

You're Living All Over Me fu un album fondamentale nell'evoluzione del rock indipendente statunitense, in primo luogo per lo stile chitarristico. In questo disco J Mascis fece tesoro dell'esperienza hardcore punk (Hüsker Dü) e delle più recenti sperimentazioni noise (Sonic Youth) rielaborando il tutto in composizioni dalla struttura più lineare, ma cosa ancora più importante importò nell'indie rock la chitarra solista rappresentando da questo punto di vista l'anello di congiunzione tra l'hard rock seventies ed il grunge. Infatti, lontani dalla tradizione blues o hard, quelli di Sludgefeast o Raisans sono fraseggi melodici sì, ma sporchi, dissonanti, non lineari e sembrano coniugare alla luce delle nuove sonorità certi elementi metal con il Robert Quine di Blank Generation o il Lou Reed di I Heard Her Call My Name. Nirvana e Soundgarden, tra gli altri, avrebbero assimilato la lezione.

La particolarità delle melodie vocali rappresenta un secondo elemento distintivo. Mascis non ricorse all'urlato tipico della tradizione hardcore punk, ma a linee melodiche distese, caratterizzate da un andamento apatico e monocorde. Anche la voce, svogliata e apparentemente sempre sul punto di svanire, contribuì a creare una sensazione di incertezza e approssimazione. Questo stile canoro, ma più in generale il mix tra potenza sonora e dolcezza vocale, ben rappresentato da un brano come Little Fury Things, si rivelò una formula efficace cui ricorsero innumerevoli band indie rock negli anni seguenti.

You're Living All Over Me quindi è un album in cui non vennero sperimentate nuove strade, è piuttosto un album di sintesi che nel bene e nel male contribuì a creare un genere.

Il titolo dell'album proviene da una frase che J Mascis avrebbe rivolto a Lou Barlow durante un tour con i Sonic Youth[2]; inoltre questa frase esprime bene il rapporto difficile tra i due musicisti del gruppo.[2]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Little Fury Things – 3:06 (J Mascis)
  2. Kracked – 2:50 (J Mascis)
  3. Sludgefeast – 5:17 (J Mascis)
  4. The Lung – 3:51 (J Mascis)
  5. Raisans – 3:50 (J Mascis)
  6. Tarpit – 4:36 (J Mascis)
  7. In a Jar – 3:28 (J Mascis)
  8. Lose – 3:11 (Lou Barlow)
  9. Poledo – 5:43 (Lou Barlow)
  10. Show Me the Way (Bonus track) – 3:51 (Peter Frampton)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock