We Can't Have Everything

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
We Can't Have Everything
Titolo originaleWe Can't Have Everything
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneUSA
Anno1918
Durata60 min (6 rulli)
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,33 : 1
film muto
Generedrammatico
RegiaCecil B. DeMille
Soggettodal romanzo We Can’t Have Everything di Rupert Hughes
SceneggiaturaWilliam C. de Mille
ProduttoreCecil B. DeMille
FotografiaAlvin Wyckoff
MontaggioAnne Bauchens e Cecil B. DeMille
ScenografiaWilfred Buckland
Interpreti e personaggi

We Can't Have Everything è un film muto del 1918 diretto da Cecil B. DeMille.

Il soggetto è l'adattamento cinematografico del romanzo We Can't Have Everything di Rupert Hughes. La sceneggiatura si deve a William C. de Mille, noto commediografo, sceneggiatore e regista, fratello di Cecil B. DeMille.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto dall'Artcraft Pictures Corporation.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito dalla Artcraft Pictures Corporation e dalla Famous Players-Lasky Corporation, il film uscì nelle sale cinematografiche USA il 7 luglio 1918. In Francia venne distribuito con il titolo L'Illusion du bonheur[1].

Il film viene considerato presumibilmente perduto, inserito in una lista che comprende le pellicole bruciate in un incendio allo studio Lasky [2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema