Villeggiatura

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
In Villeggiatura, Évariste Carpentier (1845-1922), olio su tela (prima del 1902), dono del barone Rothschild al musée Fabre di Montpellier.

La villeggiatura è sinonimo di vacanza e, per metonimia, il luogo dove si trascorre la villeggiatura[1], in particolare le ville di delizia. Il termine ha avuto inizio a Venezia durante il rinascimento per definire la residenza presso le ville di campagna durante certi periodi come l'estate, richiamando la pratica dell'otium nelle ville campane durante l'antica Roma.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]


Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "ant. o letter. Stare, vivere in villa, in una residenza padronale di campagna." Come da lemma in dizionario Treccani [1]/