Valvola di Tebesio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Valvola di Tebesio
Gray493.png
Veduta dell'interno dell'atrio destro dopo asportazione della parete laterale
Anatomia del Gray (EN) Pagina 531
Nome latino valvula sinus coronarii
Identificatori
TA A12.1.01.016
FMA 9242

La valvola di Tebesio (detta anche valvola del seno coronario) è una piega semicircolare dell'endocardio dell'atrio destro, che aggetta nell'ostio del seno coronarico.

La valvola presenta dimensioni estremamente variabili e può persino essere assente.[1] Può prevenire il reflusso di sangue nel seno coronarico durante la sistole atriale e può anche essere completa e cribriforme, ovvero perforata, permettendo in tal modo il flusso di sangue ma impedendo l'incannulazione del vaso.

Il nome si deve a Adam Christian Thebesius.[2][3][4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ P. Felle, J. G. Bannigan. Anatomy of the valve of the coronary sinus (thebesian valve). Clinical Anatomy. Vol. 7 (1), 10-12. Abstract
  2. ^ (EN) Ole Daniel Enersen, Valvola di Tebesio, in Who Named It?.
  3. ^ A. C. Thebesius. Disputatio medica inauguralis de circulo sanguinis in corde. Doctoral dissertation, Leiden, 1708.
  4. ^ Loukas M, Clarke P, Tubbs RS, Kolbinger W, Adam Christian Thebesius, a historical perspective, in International Journal of Cardiology, vol. 129, 2007, p. 138, DOI:10.1016/j.ijcard.2007.06.048, PMID 17692957.