Ugolino di Prete Ilario

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Ugolino di Prete Ilario (Siena, 1330 circa – 1404) è stato un pittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Affreschi della tribuna del duomo di Orvieto

Ugolino di Prete Ilario si formò artisticamente a Siena sotto l'influenza di Ambrogio Lorenzetti, influenza che fu talmente importante che lo stesso Vasari attribuì erroneamente al Lorenzetti alcune opere di Ugolino[1].

La sua opera di pittore e mosaicista è documentata principalmente a Orvieto dove lavorò tra il 1357 e il 1384 alle vaste decorazioni commissionategli per il duomo, insieme a diversi aiutanti tra cui Cola Petruccioli, Piero di Puccio e Andrea di Giovanni. Tra i suoi allievi ci fu anche Francesco di Antonio.

A Orvieto svolse anche incarichi civici: servì come uno dei Sette Signori negli anni 1365, 1382 e 1384.

Affreschi della Cappella del Corporale del duomo di Orvieto

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Affreschi della cappella del Corporale (1357-1364), duomo di Orvieto.
  • Affreschi della tribuna (1370-1384), duomo di Orvieto.
  • Mosaici della facciata, duomo di Orvieto.
  • I quattro Evangelisti, una Annunciazione e una Adorazione dei pastori, Chiesa di San Giovenale, Orvieto.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Guglielmo Della Valle, Cardinal Paolo Francesco Antamori, Storia del Duomo di Orvieto: dedicata alla santità di Nostro Signore Pio Papa Sesto, Roma, Lazzarini, 1791.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • C. Fratini, Pittura e Miniatura ad Orvieto dal XII al XIV Secolo, in G. della Fina e C. Fratini (Editori), Storia di Orvieto: Medioevo, Pisa, 2007.
  • Z. A. Cox, Ugolino di Prete Ilario, painter and mosaicist [microform], Bib ID 3285933, New York University.
  • D. E. Katz, The Jew in the Art of the Italian Renaissance, University of Pennsylvania Press, 2008.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]