Tristana (romanzo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tristana
Titolo originale Tristana
Autore Benito Pérez Galdós
1ª ed. originale 1892
Genere romanzo
Lingua originale spagnolo

Tristana è il titolo di un romanzo dello scrittore spagnolo Benito Pérez Galdós, pubblicato nel 1892.

Criticata negativamente e subito relegata fra le opere "minori" del popolare scrittore, per lungo tempo l'opera non godé di particolare considerazione da parte del pubblico e degli esperti.

La sua rivalutazione è avvenuta nel corso della seconda metà del Novecento, anche grazie alla fortunata riduzione cinematografica, opera di Luis Buñuel, nel 1970: tanto che Tristana è considerato oggi uno dei massimi capolavori del suo autore.

Edizioni italiane[modifica | modifica wikitesto]

  • trad. Italo Alighiero Chiusano, Tristana, prefazione di Angela Bianchini, Milano: Adelphi, 1970; Oscar Mondadori, 1975; Einaudi, 1991
  • trad. Augusto Guarino, Tristana, introduzione di Vito Galeotta, Venezia: Marsilio, 1991
  • trad. e introduzione di Irina Bajini, Tristana, Milano: Garzanti, 1992
  • trad. Alfredo Rocco, in Tre donne galdosiane, Urbino: Rocco, 1999
  • trad. Francesco Guazzelli, Tristana, Roma: Editoriale L'Espresso, 2004

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura