Trattato di Tafna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Trattato di Tafna
ContestoConquista francese dell'Algeria
Firma30 maggio 1837
LuogoAlgeria
Condizioni
  • La Francia concede ad Abd el-Kader la sovranità sulle province di Orano, Koléa, Médéa, Tlemcen e Algeri
  • Abd el-Kader riconosce la sovranità imperiale della Francia in Africa ed il possesso di alcuni porti costieri
PartiFrancia Francia (Monarchia di luglio)
Dz flag-Abdelkader.png Emirato di Abdelkader
FirmatariThomas Robert Bugeaud
Abd el-Kader
voci di trattati presenti su Wikipedia

Il trattato di Tafna fu un trattato di pace stipulato tra la Francia ed Emirato di Abdelkader il 30 maggio 1837 nell'odierna Algeria.

Questo accordo venne sviluppato dopo che le forze francesi ebbero subito pesanti perdite in Algeria. I termini del trattato imponevano ad Abd-el-Kader il riconoscimento della sovranità imperiale della Francia in Africa, ma il prezzo che la Francia dovette pagare per questo "riconoscimento" furono circa i due terzi dell'Algeria ad Abd-el-Kader (ad esempio le province di Orano, Koléa, Médéa, Tlemcen e Algeri).[1] Come risultato del trattato, la Francia fu in grado di garantirsi solo alcuni porti costieri sul Mediterraneo.

El-Kader utilizzò la pacificazione derivata dalla firma di questo trattato per consolidare il proprio potere sulle tribù dell'entroterra algerino, fondando nuovi insediamenti lontani dal controllo francese. Egli lavorò segretamente per motivare la popolazione sotto il controllo francese a resistere allo straniero. Cercando un nuovo pretesto di scontro con la Francia, egli iniziò quindi a pretendere territori che includevano anche le principali strade tra Algeri e Costantina. Quando le truppe francesi contestarono queste pretese sul finire del 1839 marciando in direzione di el-Kader, questi disse che tale azione era da ritenersi una palese violazione del trattato di Tafna e che quindi poteva considerarsi aperta una nuova jihād.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ An Account of Algeria, or the French Provinces in Africa, p. 116. The subsequent progress of the French army is well known: after meeting with many reverses, and sustaining with great bravery very severe losses, it obtained, by the treaty of Tafna, executed with Abd-el-Kader on 30th maggio 1837, an acknowledgment on his part of the sovereignty of France in Africa, with a definition of the limits of its dominion in the provinces of Oran and Algiers.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]