Torre Solaro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Coordinate: 44°54′00.12″N 8°12′00.63″E / 44.900033°N 8.200175°E44.900033; 8.200175

Torre Solaro da via Giobert
Torre Solaro da via Carducci

La torre detta Solari è una torre di Asti, situata all'angolo fra via Carducci e via Giobert nel Rione Cattedrale.

Le origini[modifica | modifica wikitesto]

In origine certamente più alta, è stata erroneamente attribuita dallo storico Niccola Gabiani alla potente famiglia guelfa dei Solaro/Solari che in quella zona aveva alcune abitazioni.

Risulta al momento impossibile risalire agli originari proprietari della torre in epoca medievale. Secondo Bera, nel XVI secolo la torre e gli edifici adiacenti appartenevano alla famiglia Ponte. A conferma di ciò vi sono alcuni documenti che ne attestano la proprietà nei Consegnamenti dei Beni del XVI secolo.

Architettura[modifica | modifica wikitesto]

La costruzione risale alla seconda metà del Duecento, in stile gotico. Alla base misura 8,10 metri di lato. Appartiene alla categoria delle "torri giganti" del secondo periodo.

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Arte astigiana.

Presenta una canna quadrata liscia con ai piani superiori finestre monofore. La presenza anche di due bifore con archi ogivali molto insolite nell'architettura astigiana di quel periodo, sono probabilmente frutto del restauro "ricostruttivo" del 1932.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Bianco A, Asti Medievale, Ed CRA, 1960
  • Bera G., Asti edifici e palazzi nel medioevo, Gribaudo Editore Se Di Co di Lorenzo Fornaca, 2004, ISBN 88-8058-886-9
  • Bordone, Donato, Gandolfino da Roreto e il rinascimento nel Piemonte Meridionale, CRT Torino, 1998
  • Gabiani Nicola, Asti nei principali suoi ricordi storici, Vol. 1, 2, 3, Tip. Vinass, 1927-1934
  • Gabiani Nicola, Le torri le case-forti ed i palazzi nobili medievali in Asti, A. Forni ed., 1978
  • Grassi S., Storia della Città di Asti, Vol I, II, Atesa ed., 1987
  • S. G. Incisa, Asti nelle sue chiese ed iscrizioni, C.R.A., 1974
  • V. Malfatto, Asti antiche e nobili casate, Il Portichetto, 1982

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Asti Portale Asti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Asti