Time to market

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Time To Market (o TTM) è una espressione anglòfona che indica il tempo che intercorre dall'ideazione di un prodotto alla sua effettiva commercializzazione.

Il TTM comprende le fasi di studi di mercato, studi di fattibilità, ingegnerizzazione, creazione di un prototipo, produzione in larga scala, immissione sul mercato.

Nel campo delle nuove tecnologie è di fondamentale importanza abbassare il TTM per imporsi sul mercato prima dei concorrenti.

Settore Abbigliamento[modifica | modifica sorgente]

Il settore abbigliamento è il tipico caso di tendenza all'abbreviazione del Time To Market.

Nel dopoguerra era progressivamente nata l'industria dell'abbigliamento su larga scala; i tempi di realizzazione e commercializzazione dei prodotti erano di 6 mesi, anche per la stagionalità del prodotto (estate-inverno). Una rottura di questo schema lo si è avuto con l'affermarsi del pronto moda che ha tempi di realizzazione molto più ridotti. L'attuale tendenza al diffondersi di sistemi di raccolta ordini alternativi come il camerino virtuale dove la prova del capo d'abbigliamento è senza l'oggetto fisico può permettere una ulteriore contrazione dei tempi, anche perché i dati sulle preferenze dei clienti possono essere raccolti in tempo reale.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

economia Portale Economia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di economia