The Plant List

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Plant List
URL
Commerciale no
Tipo di sito Database
Lingua Inglese
Proprietario Royal Botanic Gardens di Kew e Missouri Botanical Garden
Creato da Royal Botanic Gardens di Kew e Missouri Botanical Garden
Lancio dicembre 2010
Stato attuale attivo

The Plant List è una lista di nomi botanici di specie di piante, disponibile su internet. È stata creata dai Royal Botanic Gardens di Kew e dal Missouri Botanical Garden[1]. Nelle intenzioni degli autori deve includere tutti i nomi conosciuti delle specie.

Scoperte[modifica | modifica wikitesto]

The Plant List include 1.040.426 nomi scientifici di specie di piante, dei quali 298.900 sono nomi di specie accettati, appartenenti a 620 famiglie e a 16.167 generi di piante[2][3]. The Plant List accetta all'incirca 300.000 specie uniche, con 480.000 sinonimi per quelle specie; ciò significa che, secondo il modo di vedere dei botanici di Kew e Missouri Botanical Garden, molte specie sono state ridescritte e rinominate parecchie volte dagli altri botanici[2]. The Plant List ha determinato che altri 260.000 nomi sono 'non risolti': questo significa che i botanici non sono stati finora in grado di determinare se essi siano una specie separata o una duplicazione delle 300.000 specie uniche[2][4].

Attenzione pubblica[modifica | modifica wikitesto]

Il progetto The Plant List ha attirato l'attenzione pubblica[5] e una fonte giornalistica si è addirittura spinta ad affermare che "The Plant List tenta di identificare ogni pianta nota alla scienza."[4]. The Plant List è anche collegata al naturalista inglese Charles Darwin, che negli anni '80 del XIX secolo iniziò a compilare una lista di piante intitolata Index Kewensis, contenente 400.000 nomi di specie, con un incremento medio di 6.000 specie all'anno da quando fu pubblicata la prima volta[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Botanica