Tensione di rottura

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il significato di "tensione di rottura" in scienza dei materiali, vedi Resistenza meccanica.

La tensione di rottura per un dispositivo elettronico è la massima tensione applicabile al dispositivo, quando non è in conduzione, prima che questo cominci a condurre una forte corrente, normalmente distruggendosi (per effetto Joule o altre cause) al perdurare della conduzione; in alternativa, per un isolante è definibile come la tensione minima che porti in conduzione almeno una porzione del suo materiale, producendo abitualmente gli stessi effetti o comunque degradando in diversa misura le caratteristiche della struttura isolante, se l'isolante e un solido.

La tensione di rottura, detta anche tensione di breakdown è, insieme alla massima corrente in conduzione, uno dei principali parametri per la classificazione dei dispositivi elettronici.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85016671 · GND (DE4218839-8 · BNF (FRcb13739908t (data)
Elettrotecnica Portale Elettrotecnica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di elettrotecnica