Taglialegna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il taglialegna o boscaiolo era un antico mestiere praticato anche oggi svolto tipicamente dagli abitanti di zone montane coperte da boschi e foreste. L'attività, di origini antichissime, consiste nel taglio del bosco, principalmente demaniale, secondo i criteri propri della selvicoltura (es. bosco ceduo o bosco ad alto fusto, taglio di piante malate, vecchie, secche, bruciate, pericolanti ecc...), con la legna ricavata destinata ad uso o consumo da parte degli abitanti del luogo principalmente come legna da ardere oppure venduta a terzi. Spesso prima del taglio vero e proprio avveniva la cosiddetta marchiatura ovvero la segnatura delle piante che invece venivano opportunamente selezionate per non essere abbattute. Gli strumenti utilizzati variavano da seghe a mano fino a più moderne motoseghe. Assieme alle figure altrettanto note del carbonaio e dell'artigiano contribuivano alla cosiddetta economia del legno. Ad oggi la figura del boscaiolo è stata sostituita da figure professionali specializzate simili.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85078096 · GND (DE4486877-7