Sydney Salins

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Sydney Sebastian Salins (Karnataka, ...) è un teologo, accademico e biblista indiano, studioso del Nuovo Testamento[1]..

È docente al Karnataka Theological College di Mangalore[2] , seminario fondato nel 1965[3] e operante in partenariato con il Senate of Serampore College, una delle più importanti Università indiane[4].
Nel 1997 ha partecipato al comitato esplorativo sul dialogo interreligioso[5], condotto dal Consiglio ecumenico delle Chiese[6].

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Salins ha avuto la sua formazione ministeriale presso l'United Theological College di Bangalore tra il 1970 e il 1974[7], conseguendo il Bachelor of Divinity con il compagno di studi John Sadananda per un (B. D.), presso l'Università di Sarampore sotto la direzione amministrativa di J. T. Krogh[8]

Dal 1980 al 1982, Salins frequentò con il vescovo indiano Surya Prakash un corso di specializzazione sul Nuovo Testamento, sotto la guida di J. G. F. Collison e K. James Carl, presentando una dissertazione finale dal titolo ("Uno studio sull'utilizzo del titolo cristologico 'Figlio d'Uomo', negli scritti fino al 325 d. C.)[9], a seguito della quale ottenne il Master of Theology, rilasciato dall'Università con il contributo amministrativo e archivistico di D. S. Satyaranjan.

Subito dopo la laurea al Seminario Regionale Protestante di Bangalore, Salins ha iniziato a insegnare alla Facoltà Teologica di Karnataka, avvalendosi a partire dal 1974 in poi di un permesso di studio per conseguire un master post-laurea in Nuovo Testamento nel 1982, iniziando sempre nel 1974 la propria docenza[10] al Seminario di Mangalore.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Mangalore: il rev. Cabral nominato direttore del College Teologico di Karnataka, su Daijiworldcom, 28 ottobre 2009 (archiviato il 20 ottobre 2018).
  2. ^ Choo Lak Yeow, Doing theology with religions of Asia, ATESEA, 1987, p. 185.
  3. ^ (EN) Vijaya Kumar, Ecumenical Cooperation of the Missions in Karnataka (India), 1834-1989: A Historical Analysis of the Evangelistic Strategy of the Missions, New Delhi, ISPCK, 2005, p. 132, OCLC 71366024.
  4. ^ (EN) Istituti di formazione universitaria in India (PDF), su unesdoc.unesco.org (archiviato il 5 luglio 2010).
  5. ^ Giovanni Cereti, S. J. Voicu e J. F. Puglisi, Enchiridion oecumenicum: documenti del dialogo teologico interconfessionale, EDB, 2006, p. 1465, ISBN 978-88-10-80237-3. URL consultato l'11 gennaio 2019 (archiviato l'11 gennaio 2019).
  6. ^ (EN) Jeffrey Gro, Thomas F. Best e Lorelei F Fuchs, SA, Growth in Agreement III: International Dialogue Texts and Agreed Statements, 1998-2005, Ginevra, WCC Publications, 2007, p. 497, OCLC 1056587251.
  7. ^ K. M. Hiwale, Past students of the college diploma course; Past students of the postgraduate course, in Directory of the United Theological College 1910-1997, Bangalore, 1997, pp. 46, 117.
  8. ^ (EN) Lista dei riceventi del Doctor of Divinity (honoris causa), su senateofseramporecollege.edu.in (archiviato il = 11 Giugno 2014).
  9. ^ titolo originale: A study of the use of the christological title, "Son of Man" in the writings upto 325 AD. Citato in Thesis Titles, Bangalore, Board of Theological Education of the Senate of Serampore College, 1991, p. 9.
  10. ^ Roland Gierth, Christian life and work at the pastorate level and practical theology in South India, Chennai, Christian Literature Society, 1977, p. 80. URL consultato l'11 gennaio 2019 (archiviato l'11 gennaio 2019)., titolo completo: Christian life and work at the pastorate level and practical theology in South India: an inquiry based on 16 field studies of selected Church of South India pastorates in Bangalore and the Kolar Gold Fields (Karnataka Central Diocese) and a survey of Indian publications on the field of practical theology