Switch (programmazione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In programmazione lo switch è un'istruzione usata in gran parte dei linguaggi di programmazione in grado di poter "gestire" più casi del valore di una variabile che è stata in precedenza inizializzata. È molto utile quando ad esempio si deve gestire una grande quantità di possibilità di valore di un variabile senza usare sempre una condizione

Sintassi[modifica | modifica sorgente]

L'istruzione Switch si presenta di solito con la stessa sintassi.

È costituito principalmente da due parti:

-Lo Switch vero e proprio,

-I case,che sarebbero i vari casi della variabile.

Lo Switch[modifica | modifica sorgente]

Lo switch si presenta di solito accompagnato da due parentesi tonde al cui interno sarà inserita la variabile da controllare:

switch(variabile){
//ALTRE ISTRUZIONI//
}

ed è appunto "inizializzato" e concluso da una parentesi graffa.

I case[modifica | modifica sorgente]

I case rappresentano appunto i vari valori che la variabile può avere. Si trova espresso con:

case valore :
//ISTRUZIONI//
break;

e deve sempre essere concluso dall'istruzione Break.

Esempi[modifica | modifica sorgente]

C++[modifica | modifica sorgente]

int numero;
cout<<"Scegli un numero da 1 a 3"<<endl;
cin>>numero;
switch(numero)
{
    case 1:
        cout<<"Hai scelto 1"<<endl;
        break;
 
    case 2:
        cout<<"Hai scelto 2"<<endl;
        break;
 
    case 3:
        cout<<"Hai scelto 3"<<endl;
        break;
}

PHP[modifica | modifica sorgente]

$numero = rand(1,3);
switch ($numero)
{
    case 1:
        echo "è uscito 1";
        break;
 
    case 2:
        echo "è uscito 2";
        break;
 
    case 3:
        echo "è uscito 3";
        break;
}

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]