Sultanato di Warsangali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sultanato di Warsangali
Dati amministrativi
Nome ufficialeSaldanadda Warsangeli
سلطنة الورسنجلي
Lingue ufficialiSomalo, arabo
CapitaleLas Khorey
Dipendente daRegno Unito (dal 1884)
Politica
Forma di StatoMonarchia assoluta
Forma di governoSultanato
Sultani
  • Garaad Dhidhin (1298–1311)
  • Mohamoud Ali Shire (1897–1960)
Nascita1298 con Garaad Dhidhin
Fine1960 con Mohamoud Ali Shire
Territorio e popolazione
Religione e società
Religioni preminentiIslam
Religione di StatoIslam
Warsangali Sultanate zoomed.png
Il Sultanato di Warsangali nel 1857
Evoluzione storica
Succeduto daFlag of British Somaliland (1950–1952).svg Somalia britannica
Ora parte diSomalia Somalia

Il Sultanato di Warsangali[1] (somalo: Saldanadda Warsangeli, arabo: سلطنة الورسنجلي) fu un sultanato somalo centrato nel nordest della Somalia. Fondato nel 1218, ebbe il suo primo sultano effettivo nel 1298, ottant'anni dopo. Nel 1884, il Regno Unito fondò il protettorato della Somalia britannica attraverso vari trattati con i sultanati della Somalia del nord (tra cui Dir, Isaaq, Harti e appunto Warsangali). Il regno di Warsangali costituiva una popolazione effettiva di 640'000 abitanti, di cui 20'000 inglesi (3.1%).[2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Rovine della città costiera di Las Khorey.

I. M. Lewis, nel suo libro A Pastoral Democracy: A Study of Pastoralism and Politics Among the Northern Somali of the Horn of Africa, riferisce al Sultano dalla letteratura coloniale come "un uomo d'insolita influenza", "un uomo di immagine mercuriale", e "un uomo di forza insolita". Già prima dell'imperialismo europeo, la Somalia possedeva non pochi sultanati, ma quello di Warsangali Sultanate era l'unico con un'amministrazione centralizzata basata sulla tassazione.

(EN)

«Vestiges of a similar degree of centralized administration on the pattern of a Muslim Sultanate, survive today in the Protectorate among the Warsangali. Prior to 1920, the Garaad had at his command a small standing army with which, with British support, he fought Sayyid Mahamad Abdille Hassan's forces. But Garaad's powers' are dwindling under modern administration.»

(IT)

«Vestigi di una simile parte di amministrazione centralizzata del tipo di un sultanato islamico, sopravvivono ancora oggi nel protettorato tra i Warsangali. Prima del 1920, il Garaad aveva al suo comando un piccolo esercito col quale, col supporto inglese, combatté le forze di Sayyid Mahamad Abdille Hassan. Ma i poteri di Garaad ciondolano sotto l'amministrazione moderna.»

(I. M. Lewis)

Note[modifica | modifica wikitesto]