Stretto di Nevel'skoj

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Stretto di Nevel'skoj
Пролив Невельского.jpg
Immagine satellitare dello stretto
Parte di Mare del Giappone
Stato Russia Russia
Circondario federale Estremo Oriente
Coordinate 52°10′13.01″N 141°36′19.01″E / 52.170281°N 141.605281°E52.170281; 141.605281Coordinate: 52°10′13.01″N 141°36′19.01″E / 52.170281°N 141.605281°E52.170281; 141.605281
Dimensioni
Lunghezza 56 km
Larghezza 7,3 km
Profondità massima 7,2 m
Mappa di localizzazione: Federazione Russa
Stretto di Nevel'skoj
Stretto di Nevel'skoj
Strait of Tartary.PNG
Lo stretto di Nevel'skoj è indicato dalla freccia rossa.

Lo stretto di Nevel'skoj (russo пролив Невельского, proliv Nevel'skogo) è un braccio di mare situato nell'Estremo Oriente russo che collega lo stretto dei Tartari all liman dell'Amur, mettendo in comunicazione il mare di Ochotsk (a nord) con il mare del Giappone (a sud). Lo stretto prende il nome dall'esploratore Gennadij Ivanovič Nevel'skoj.

Lo stretto di Nevel'skoj si trova tra l'isola di Sachalin (ad oriente) e la costa orientale del Nikolaevskij rajon (Territorio di Chabarovsk). Lo stretto è lungo 56 km e largo 7,3 km, la profondità è di 7,2 m[1].

A capo Lazarev (мыс Лазарева), sul lato continentale, si trova l'omonimo insediamento di Lazarev, ed è il punto più vicino all'isola di Sachalin.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Mappe: N-54-XXXIV (Rilevata nel 1972, ed. 1986) e M-54-IV (Rilevata nel 1987, ed. 1990)