Statue parlanti di Roma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Statue parlanti)
Il Pasquino, con le pasquinate di oggi attaccate alla base.

Le statue parlanti di Roma sono una serie di statue (tradizionalmente sei) su cui, fin dal XVI secolo, i Romani affiggevano (e continuano tuttora ad affiggere) messaggi anonimi[1], contenenti per lo più critiche e componimenti satirici contro i governanti, messaggi spesso detti "pasquinate" dalla statua parlante più nota, il Pasquino.

Elenco[modifica | modifica wikitesto]

Le sei statue sono:

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]