Protoplasto: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
355 byte aggiunti ,  10 anni fa
-Flottazione
 
Si sfrutta la bassa densità per protoplasti per isolarli dal materiale inquinante. Si usano saccarosio e sorbitolo e si centrifuga il tutto ottenendo i protoplasti nella parte alta della provetta. Si possono anche creare gradienti continui o discontinui. In questo caso si usano sostanze ad alto peso molecolare come il polisaccaride Ficoll. In questo caso i protoplasti saranno posizionati tra il polisaccaride e la soluzione zuccherina
Si sfrutta la bassa densità per protoplasti per isolarli dal materiale inquinante.
 
== Voci correlate ==
Utente anonimo

Menu di navigazione