Differenze tra le versioni di "Trama (tessitura)"

Jump to navigation Jump to search
nessun oggetto della modifica
La '''trama''' è l'insieme di fili che con quelli dell'[[ordito]] concorrono nel formare un [[tessuto]]. Se si guarda un lavoro di [[tessitura]] sul [[telaio (tessitura)|telaio]] i fili di trama sono quelli disposti orizzontalmente, che vanno da una [[cimosa]] all'altra.
 
== Caratteristiche ==
La trama è inserita nel [[passo (tessitura)|passo]] dell'ordito da una [[navetta (tessitura)|navetta]] o spoletta, che passando da un lato all'altro del telaio, srotola il [[filato]] che viene battuto dal [[pettine (tessitura)|pettine]] per avvicinarlo al filo di trama della riga precedente, così una riga dopo l'altra viene tessuta una stoffa.<!-- sebbene non indispensabile, sarebbe meglio indicare una fonte. -->
 
La trama èE' inserita nel [[passo (tessitura)|passo]] dell'ordito da una [[navetta (tessitura)|navetta]] o spoletta, che passando da un lato all'altro del telaio, srotola il [[filato]] che viene battuto dal [[pettine (tessitura)|pettine]] per avvicinarlo al filo di trama della riga precedente, così una riga dopo l'altra viene tessuta una stoffa.<!-- sebbene non indispensabile, sarebbe meglio indicare una fonte. -->
 
Il filo di trama può essere unico, o possono essercene diversi, di differenti colori se il tessuto è a righe o scozzese, o di differenti materiali o dimensioni nel caso di tessuti complessi come il [[broccato]] o il [[piqué]]. Può anche non essere un filo: nel caso dei [[pezzotto|pezzotti]] è una strisciolina di stoffa, nella tessitura di stuoie una fibra di [[ràfia]] o paglia (in [[Brasile]] pagia di ''butirì''), in alcuni tappeti è uno stoppino di [[feltro]], detto ''pignolo''.
Utente anonimo

Menu di navigazione