Slapcat

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

In informatica, nei sistemi GNU/Linux Slapcat è un comando che permette di stampare su standard output in formato LDIF (LDAP Directory Interchange Format) il contenuto del database mantenuto dal demone slapd.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il file relativo a tale comando è di sistema, ma non essenziale per l'avvio: si trova nella cartella /usr/sbin (secondo lo standard FHS) ed è di proprietà dell'utente root.

Uno dei metodi migliori di utilizzo è redirigere lo standard output su file per farne dei backup, ad esempio:

slapcat > /root/backup.ldif

oppure:

slapcat -l /root/backup.ldif

Per ripristinare il backup sarà poi possibile usare il comando slapadd con l'opzione -l, ad esempio:

slapadd -l /root/backup.ldif

Per una descrizione più dettagliata vedere la man page tramite il comando man slapcat.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]