Simone Lunadoro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Simone Lunadoro
vescovo della Chiesa cattolica
Cattedrale Nocera Lapide Lunadoro.jpg
Lapide di Simone Lunadoro nella cattedrale di Nocera Inferiore
BishopCoA PioM.svg
 
Incarichi ricopertiVescovo di Nocera
 
Natoa Siena
Ordinato presbitero17 giugno 1602
Nominato vescovo11 agosto 1602
Deceduto1610 a Nocera dei Pagani
 

Simone Lunadoro (Siena, ... – Nocera dei Pagani, 1610) è stato un vescovo cattolico e storico italiano.

Vita[modifica | modifica wikitesto]

Originario di Siena (città dove probabilmente nacque) fu figlio di Andrea, patrizio di quella città. Fu nominato vescovo di Nocera l'11 agosto 1602. Fu ricordato e lodato dai sui successori per aver celebrato, dal 7 al 9 settembre 1608, un sinodo diocesano.

Provvide alla ristrutturazione della cattedrale nocerina, volendo ricalcare nello stile il progetto del duomo di Siena. Portò a termine i lavori nel palazzo vescovile.

Nel 1610, poco prima della sua morte, inviò all'amico Alcibiade Lucarini, senese come lui e insegnante di diritto nell'ambito della scuola medica salernitana una lunga lettera Intorno all'origine della Città di Nocera e suo Vescovado, che è considerato il primo trattato di storia di Nocera.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gennaro Orlando, Storia di Nocera de' Pagani, Volume III, Napoli, 1888

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Amarotta A.R., Copia d'una lettara scritta dal molto illus. e rever.mo mons. Lunadoro vescovo di Nocera de' Pagani intorno all'origine di detta città, e suo vescovado, al signor Alcibiade Lucarini, Napoli 1610, Nocera Inferiore, 1985 (IT) [1]
  • Scheda su (EN) [2].