Shangri-La (Titano)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Shangri-la (Titano))
Shangri-La
Tipo Caratteristica di albedo
Satellite naturale Titano
Titan globe.jpg
Shangri-La è l'area vasta e scura al centro di questa immagine di Titano
Dati topografici
Coordinate 10°S 165°W / 10°S 165°W-10; -165Coordinate: 10°S 165°W / 10°S 165°W-10; -165
Diametro 0 km
Localizzazione
Shangri-La
Mappa topografica di Titano. Proiezione equirettangolare. Area rappresentata: 90°N-90°S; 0°E-360°E.

Shangri-La è un'area vasta e scura vicino l'equatore di Titano, il principale satellite naturale di Saturno. Il suo nome deriva da Shangri-La, il paradiso mitico in Tibet, descritto nel romanzo fantastico Orizzonte perduto.

Gli studiosi ritengono che l'area sia un'immensa pianura, di materiale scuro, forse il fondo di un mare ormai asciutto.

La regione è punteggiata da isole chiare di terreno più elevato ed è limitata da vasti altopiani: Xanadu ad est, Adiri ad ovest e Dilmun a nord.

La sonda Huygens dell'Agenzia Spaziale Europea è atterrata nella zona occidentale della regione, in prossimità del confine con Adiri.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Astronomia Portale Astronomia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronomia e astrofisica