Shabby chic

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una cassettiera in stile shabby chic.
Scrittoio con segni di usura artificiali in stile shabby-chic.

Lo shabby chic è uno stile di design degli interni in cui mobili, accessori e arredi sono scelti per il loro aspetto invecchiato e usurato, che può essere autentico o frutto di un'apparenza realizzata appositamente.[1][2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Lo stile shabby chic nasce in Gran Bretagna e rievoca il tipo di decorazioni delle tipiche case di campagna inglesi, con divani e tende in chintz e vecchie pitture; altri influssi sullo shabby chic provengono dalle decorazioni a dipinto svedesi del XVIII secolo, dai castelli della Valle della Loira francesi e dal design degli Shakers americani.[2]

Il termine è stato coniato per la prima volta dalla rivista britannica The World of Interiors nel 1980.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Shabby Chic, in Collins English Dictionary, HarperCollins. URL consultato il 4 gennaio 2017.
  2. ^ a b c Shabby chic, il significato della parola e la sua storia, arredamentoshabby.it. URL consultato il 4 gennaio 2017.