Sepolcro di Hilarus Fuscus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sepolcro di Hilarus Fuscus
Sepolcro di Ilario Fusco - Appia Antica (2-7-05).jpg
Il sepolcro fotografato nel 2005
Autoresconosciuto
Data30 a.C. circa
MaterialeLaterizio
UbicazioneVia Appia, Roma
Coordinate41°50′16.89″N 12°32′10.83″E / 41.838024°N 12.536342°E41.838024; 12.536342Coordinate: 41°50′16.89″N 12°32′10.83″E / 41.838024°N 12.536342°E41.838024; 12.536342
Il sepolcro a inizio '900

Il sepolcro di Hilarus Fuscus è un monumento funerario, posto sull'Appia Antica nei pressi di Roma. Sulla facciata in muratura era presente un'epigrafe recante il nome del defunto (in latino: Hilarus Fuscus o Hilarius Fuscus, italianizzato anche in Ilario Fusco), sparita poi nel periodo tra il 1978 e 1998.

Dall'architettura del sepolcro e dall'analisi delle figure rappresentate (in particolare dalla pettinatura delle donne) è possibile datare il monumento alla fine del periodo repubblicano, inizio dell'età imperiale (attorno al 30 a.C.).

Citazioni letterarie[modifica | modifica wikitesto]

La tomba viene anche ricordata da Émile Zola nel romanzo Roma del 1896.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]