Semioncia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La semioncia (latino semuncia, da semi-uncia cioè metà oncia) era una moneta di bronzo emessa a Roma durante la Repubblica romana che valeva una ventiquattresima parte dell' asse.

Era la denominazione più bassa e fu emessa nel primo periodo della monetazione romana, quando venivano emesse le monete fuse.

I tipi più comuni al dritto erano Mercurio o ghianda (marcata occasionalmente con Σ), mentre al rovescio i tipi più comuni erano una prora o un caduceo. È stata emessa fino a ca. il 210 a.C., circa il periodo in cui è stato introdotto il denario.

Fu anche coniata da altre città dell'Italia centrale e meridionale

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Numismatica Portale Numismatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di numismatica