Scala superlocria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Scala superlocria di Do Play[?·info].

La scala superlocria o modo superlocrio è una scala costruita sul settimo grado di una scala minore melodica bachiana. E' una scala usata soprattutto in ambito jazzistico ed è utilizzata solitamente su un accordo di settima dominante con la quinta alterata (esempio: Do7alt).[1]


Per esempio: su una scala minore melodica di DO (Do Re Mib Fa Sol La Si) ricaveremo la superlocria partendo dalla settima nota: Si Do Re Mib Fa Sol La

Come costruire una scala superlocria[modifica | modifica wikitesto]

La scala superlocria è così formata:

I           IIb       IIIb          IVb        Vb        VIb       VIIb        I(VIII)
   Semitono     Tono       Semitono      Tono      Tono       Tono       Tono
Si          Do        Re            Mib        Fa        Sol        La         Si


Ad esempio, partendo dalla nota do si avrà: Do, Re♭, Mi♭, Fa♭, Sol♭, La♭, Si♭.

La scala superlocria può anche essere vista come una scala locria a cui sia stato diminuito il quarto grado (o, per estensione, come una scala frigia a cui siano stati diminuiti sia il quarto sia il quinto grado), oppure come una scala minore melodica suonata un semitono sopra (es: superlocria di DO = a minore melodica di do#).

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Alessio Menconi, Lezione di jazz - i segreti dell'improvvisazione e dell'armonia, Alessio Menconi 2016, 2016.


Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica