Santa Mafia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Santa Mafia.
Da Palermo a Duisburg: sangue, affari, politica e devozione.
Titolo originaleMafia. Von Paten, Pizzerien und falschen Priestern
AutorePetra Reski
1ª ed. originale2009
GenereSaggio
Lingua originaletedesco

«La mafia non è un problema esclusivamente italiano né un affare di coppole e di realtà arretrate del sud Italia, ma un problema europeo»

(Petra Reski [1])

Santa Mafia è un libro-inchiesta sulla mafia e in particolare sulla 'Ndrangheta in Germania e nel resto d'Europa della giornalista del Die Zeit Petra Reski uscito in Germania, Italia e Polonia nel 2009.

La casa editrice è Nuovi Mondi.

Critiche[modifica | modifica wikitesto]

«Certo, un procuratore che fa questo avalla sicuramente quelle falsità allucinanti contenute nel libro di Petra Reski. L'unica arma che ho a disposizione è la querela. Ma d'altra parte il procuratore non è un giudice. È un inquisitore, quelli sono avvocati dell'accusa. Sono di parte, ma pagati dallo stato.»

(Marcello Dell'Utri [2])

I tribunali giudiziari tedeschi hanno obbligato a pubblicare il libro con censure.

In Italia, Marcello Dell'Utri si è scagliato contro il libro e contro il procuratore nazionale antimafia Vincenzo Macrì, autore della prefazione.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Petra Reski, Santa Mafia - Da Palermo a Duisburg: sangue, affari, politica e devozione [collegamento interrotto], su babylonbus.org, 8 settembre 2009. URL consultato il 30 ottobre 2009.
  2. ^ Marcello Dell'Utri attacca Petra Reski, su nuovimondi.info, 16 settembre 2009. URL consultato il 30 ottobre 2009 (archiviato dall'url originale il 27 settembre 2009).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]