San Pietro che resuscita Tabitha

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
San Pietro che resuscita Tabitha
Resurrezioneditabita.jpg
AutoreFabrizio Santafede
Data1611
Tecnicaolio su tela
Dimensioni306×205 cm
UbicazionePio Monte della Misericordia, Napoli

Il San Pietro che resuscita Tabitha è un dipinto olio su tela (306×205 cm) di Fabrizio Santafede databile al 1611 e conservato presso il Pio Monte della Misericordia di Napoli.

La tela è conservata tutt'oggi presso lo stesso istituto per il quale fu eseguita, e cioè il Pio Monte della Misericordia. Inoltre, essa costituisce una delle sette opere conservate negli altrettanti sette altari minori circostanti quello maggiore posto al centro della chiesa che, a sua volta, conserva le Sette opere di Misericordia del Caravaggio.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

L'opera, che rappresenta San Pietro che resuscita la caritatevole Tabitha, è caratterizzata da un affollamento della scena, alcuni tagli di luce fortemente accentuati che richiamano la scuola fiorentina, e soprattutto, la presenza del nudo di spalle, simbolo quest'ultima dell'influenza caravaggesca su Santafede.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Pio Monte della Misericordia, Editrice Electa (2006)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]