San Girolamo penitente nel deserto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
San Girolamo penitente nel deserto
Antonello da Messina 001.jpg
AutoreAntonello da Messina
Data1460-1465 circa
Tecnicatecnica mista su tavola di noce
Dimensioni39,9×30 cm
UbicazionePinacoteca Civica, Reggio Calabria

San Girolamo penitente nel deserto è un dipinto a tecnica mista su tavola di noce (39,9 x 30 cm) di Antonello da Messina, databile al 1460-1465 circa e conservato nella Pinacoteca Civica di Reggio Calabria.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

In un paesaggio roccioso e desertico, san Girolamo è raffigurato nelle vesti di eremita mentre si percuote il petto con una pietra in segno di penitenza ed è inginocchiato, con la bocca dischiusa e con il capo proteso verso un crocifisso che campeggia appeso sul tronco di un albero. Al suo fianco siede accovacciato il leone ammansito, al quale il santo aveva estratto una spina dalla zampa e che da quel momento sarebbe divenuto suo compagno inseparabile, mentre ai suoi piedi sono abbandonati gli abiti purpurei e il cappello da cardinale, simbolo della sua rinnegazione degli onori terreni.

Accanto a un masso sono abbandonate le letture sacre che ricordano la sua attività di traduttore della Bibbia in latino con la Vulgata.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pittura Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura