SISTer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

SISTer (Sistema Territorio) è il portale Web italiano con il quale l'Agenzia delle entrate (ex Agenzia del territorio) eroga servizi telematici a cittadini, professionisti, aziende ed enti.

Aree tematiche[modifica | modifica wikitesto]

Il portale SISTER si articola in diverse sezioni:

  • Consultazione delle banche dati catastale e ipotecaria
  • Presentazione dei documenti
    • MODELLO UNICO
    • PREGEO
    • DOCFA
    • Richieste di Estratto di mappa per tipo di aggiornamento
    • Consultazione di planimetrie
  • PORTALE PER I COMUNI che consente agli enti sia di prelevare dei dati che di trasmettere informazioni all'Agenzia del Territorio.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I servizi SISTER sono stati attivati alla fine degli anni '90 e all'inizio riguardavano solo la consultazione delle banche dati. Prima della loro introduzione era possibile collegarsi direttamente mediante specifiche linee di comunicazione diretta che partivano proprio dal CED dell'ufficio. Questo tipo di collegamento era abbastanza oneroso in quanto per i privati era previsto un costo fisso annuo di 4.000.000 di lire (dimezzato per gli enti) e il versamento di un canone annuo anticipato come deposito cauzionale a garanzia del pagamento delle future note di addebito (che all'epoca comprendevano anche il costo delle consultazioni). Questi elevati oneri hanno limitato nel tempo l'adesione ai servizi telematici a pochi utenti di grandi dimensioni, e sono rimasti invariati (a parte i progressivi adeguamenti ISTAT dei canoni) anche dopo l'introduzione dei servizi SISTER. L'adesione avveniva mediante la sottoscrizione cartacea di un apposito modello di convenzione.

Nel 2001 è stato attivata la procedure di invio telematico del MODELLO UNICO e nel 2005 quelle di trasmissione DOCFA e PREGEO.

SISTER oggi[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2008 le modalità di adesione ai servizi telematici di consultazione sono state profondamente rivisitate al fine di rendere più snello il processo di sottoscrizione della convenzione da parte degli utenti.

Le innovazioni introdotte permettono ad ogni utente di scaricare la convenzione sul proprio PC sotto forma di file PDF, firmarla mediante un supporto di firma digitale e ritrasmetterla al sistema dell'Agenzia del Territorio. Questo processo parzialmente automatizzato consente l'attivazione dei servizi in tempi molto più rapidi.

Anche i costi del collegamento sono stati completamente rideterminati, con l'abolizione del canone e del deposito cauzionale e l'introduzione di un rimborso "una tantum" di € 200,00 a titolo di rimborso delle spese di convenzionamento. Il costo annuale fisso è stato drasticamente ridotto a € 30,00 per ogni utente abilitato. Con il Prot. n. 160950/2014 della AdE il costo del servizio è stato dimezzato a 15€ annuali per password e l'attivazione dal costo di 200€ azzerata.

Tali innovazioni hanno reso accessibile questo importantissimo strumento di consultazione ad una vasta gamma di piccoli utenti costituita da professionisti, agenzie immobiliari, ecc. e da svariati anni il volume delle consultazioni telematiche supera di gran lunga quello delle visure rilasciate presso gli sportelli degli uffici provinciali.

Attualmente esistono diversi profili di accesso e convenzioni con servizi diversi e costi e tributi diversi:

  • Convenzione ordinaria - Profilo A Tipologia utenza: Amministrazioni pubbliche
  • Convenzione ordinaria - Profilo B Tipologia utenza: qualsiasi soggetto pubblico o privato.
  • Convenzione gratuita e in esenzione - Profilo D Tipologia utenza: Comuni, Comunità montane, Unioni di comuni e altre forme associative fra Comuni
  • Presentazione telematica documenti - abilitazione notai e tecnici Tipologia utenza: professionisti iscritti all'albo

Nuova piattaforma[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2010 l'ambiente SISTER è stata interessato da un importante migrazione ad una nuova piattaforma denominata SISTER2.

Le principali innovazioni riguardano:

  • la gestione degli accessi, con l'introduzione di meccanismi di controllo di sessione (che consentono di inibire l'accesso multiplo dello stesso utente da più postazioni)
  • il rafforzamento dei criteri di sicurezza per la scelta e la scadenza delle password
  • l'introduzione di meccanismi di recupero delle password dimenticate (domanda segreta, codice di sblocco, invio della password tramite e-mail)
  • la costruzione del sito secondo criteri di accessibilità per persone ipovedenti
  • la progressiva adozione di strumenti di firma digitale al posto della firma elettronica rilasciata dall'AdT
  • la possibilità di trasmettere documenti in esenzione in base alle normative vigenti

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • SISTer, sister.agenziaentrate.gov.it.