Return to the Centre of the Earth

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Return to the Center of the Earth
Artista Rick Wakeman
Tipo album Studio
Pubblicazione 1999
Durata 76:51
Dischi 1
Tracce 22
Genere Rock progressivo
Etichetta EMI
Produttore Rick Wakeman
Rick Wakeman - cronologia
Album precedente
(1998)
Album successivo
(1999)

Return to the Center of the Earth è un album di Rick Wakeman. Quest'opera è un seguito di Journey to the Centre of the Earth, un album meno recente dello stesso artista, risalente al 1974. Nell'album le tracce si alternano tra canzoni e narrazione, sempre con sfondo musicale.

Lista delle tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. A Vision (2:34)
  2. The Return Overture (2:39)
  3. Mother Earth (3:48)
    1. The Shadow of June
    2. The Gallery
    3. The Avenue of Prismed Light
    4. The Earthquake
  4. Buried Alive (voce di Ozzy Osbourne) (6:01)
  5. The Enigma (1:18)
  6. Is Anybody There? (voce di Bonnie Tyler) (6:35)
  7. The Ravine (0:49)
  8. The Dance of a Thousand Lights (5:41)
  9. The Shepherd (2:01)
  10. Mr. Slow (voce di Tony Mitchell) (3:47)
  11. Bridge of Time (1:12)
  12. Never is a Long, Long Time (voce e chitarra di Trevor Rabin) (5:19)
  13. Tales from the Lidenbrook Sea (2:57)
    1. River of Hope
    2. Hunter and Hunted
    3. Fight for Life
  14. The Kill (5:23)
  15. Timeless History (1:10)
  16. Still Waters Run Deep (voce di Justin Hayward) (5:21)
  17. Time Within Time (2:39)
    1. The Ebbing Tide
    2. The Electric Storm
  18. Ride of Your Life (voce di Katrina Leskanich) (6:01)
  19. Floating (1:59)
    1. Globes of Fire
    2. Cascades of Fear
  20. Floodflames (2:00)
  21. The Volcano (2:10)
    1. Tongues of Fire
    2. The Blue Mountains
  22. The End of the Return (5:23)

Esibizioni dal vivo[modifica | modifica wikitesto]

La prima esibizione dal vivo dell'album venne ospitata da Trois-Rivières in Quebec, il 30 giugno del 2001. Ad esibirsi con Wakeman erano presenti anche The English Rock Ensemble, suo figlio Adam alle tastiere, il chitarrista Ant Glynne, il bassista Lee Pomeroy, e il batterista Tony Fernandez.

L'album è stato eseguito completamente il 15 luglio 2006 sui Plains of Abraham a Quebec City. Wakeman era accompagnato da 45 membri di orchestra sinfonica diretti da Gilles Bellemare, i Vocalys Ensemble (un coro di 20 persone), la English Rock Ensemble, vari ospiti vocali tra i quali Jon Anderson, Annie Villeneuve e Vincent Marois e una narrazione di Guy Nadon. Il tutto decorato da un ampio assortimento di maxischermi, luci e fuochi artificiali. Wakeman decise che quello spettacolo sarebbe stato il vertice della sua carriera.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock progressivo Portale Rock progressivo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock progressivo