Reticolazione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Esempio di reazione di reticolazione: vulcanizzazione del poliisoprene.

La reticolazione è il processo mediante il quale le catene polimeriche vanno incontro ad una reazione che crea dei legami fra diverse catene (o eventualmente tra due punti diversi della stessa catena), a livello di gruppi funzionali reattivi. Questi legami possono essere di tipo covalente oppure ionico, quindi legami forti.

Tali legami possono essere immaginati come le traversine di una ferrovia che collegano i binari (rappresentanti le catene polimeriche).

Con la formazione, le proprietà chimiche-fisiche del polimero variano, in funzione della quantità relativa di tali legami. Tale variazione è spesso così ampia, da cambiare sensibilmente le applicazioni pratiche per le quali può essere impiegato un certo polimero.

Il processo di reticolazione delle gomme viene detto vulcanizzazione.[1]

I nodi di reticolazione sono anche detti nodi chimici. Un'altra tipologia di nodi, sempre presenti in un materiale polimerico (a differenza dei nodi chimici, che sono presenti solo in alcune tipologie di materiali polimerici), sono i cosiddetti "nodi fisici" (o entanglement).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ xlink

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]