Reptile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'album di Eric Clapton del 2001, vedi Reptile (album).
Reptile
Rettile.jpg
Reptile in MK:SM
Universo Mortal Kombat
Nome orig. Reptile
Lingua orig. Inglese
Autori
Studio Midway Games
1ª app. 1992
1ª app. in Mortal Kombat
app. it. in Mortal Kombat
Interpretato da Keith Cooke (Mortal Kombat il film))
Voci italiane
Specie Zatherran (sauride antropomorfo)
Sesso Maschile
Etnia Zatherran
Luogo di nascita Zatherra, Mondo Esterno (ingl. Outworld)
Data di nascita Sconosciuta
Abilità
  • Arti Marziali: Ninjitsu, Hung Gar, Pao Chui
  • agilità sovrumana
  • forza sovrumana
  • capacità mimetiche con l'ambiente circostante fino a diventare invisibile
  • capacità di secernere fluidi venefici e acidi corrosivi
  • possesso di zanne, artigli e protuberanze ossee molto affilate che usa come armi
  • capacità di produrre energia esplosiva

Reptile è un personaggio immaginario della serie di videogiochi Mortal Kombat. Creato da John Tobias ed Ed Boon per la Midway Games, Reptile debuttò già dal primo Mortal Kombat come boss nascosto, apparendo poi in svariati titoli successivi come personaggio giocabile; Reptile è inoltre apparso in prodotti mercatistici (merchandise), pellicole cinematografiche, serie televisive e fumetti derivati dal videogioco. A partire da Mortal Kombat 4, Reptile è stato doppiato da Dan Forden.

Reptile è un Sauride, una razza rettiliana bipede pressoché estinta del Mondo Esterni (Outworld) e serve in maniera ricorrente Shao Kahn, l'antagonista della serie, con la speranza che questi possa un domani far risorgere la sua razza.

Reptile è stato proposto praticamente in ogni capitolo della serie, anche se con presupposti diversi e, fino al gioco del 2011, ancora non è stato ripagato dei propri sforzi.

L'accoglienza critica del personaggio è stata sempre molto positiva, con varie pubblicazioni dedicategli che hanno mostrato apprezzamento per la sua curata evoluzione, dal suo debutto come personaggio nascosto alle versioni più recenti.

Concezione e sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Prima ideazione[modifica | modifica wikitesto]

Incluso nel primo gioco di sempre della serie durante le ultime fasi dello sviluppo, il personaggio di Reptile fu ideato da Boon mentre questi stava facendo ritorno in macchina al lavoro dopo aver pranzato; soddisfatti della ben riuscita operazione di palette swap (tecnica con la quale si cambiavano i colori dei disegni) utilizzata per creare da una sola batteria di sprite digitalizzati i due personaggi di Scorpion e Sub-Zero, Boon e Tobias decisero quindi di inserire una "modalità nascosta super-segreta" in Mortal Kombat; l'ideazione del personaggio durò una sola serata[1] e portò semplicemente a una versione più forte di Scorpion o Sub-Zero, unendo le tecniche di entrambi. Questa scelta abbastanza casuale portò alla creazione finale del personaggio: proprio perché padroneggiava le tecniche di entrambi i personaggi sopraccitati, si scelse di attribuirgli la colorazione di entrambi, ovvero il verde risultante dall'unione del giallo e dal blu dei due personaggi. Il nome Reptile arrivò alla fine del lavoro proprio a causa del colore adottato[2]. L'inserimento tardivo di Reptile non fu altro che una trovata commerciale ben riuscita: gli ideatori speravano che, date le condizioni particolarmente difficili per incontrarlo, si creassero tra i giocatori voci di corridoio che apportassero notorietà alla serie e inducessero il pubblico a giocare maggiormente alla versione da salagiochi[3]. In ogni caso, il personaggio non fu incluso fino alla versione 3.0 del gioco[4].

Aspetto[modifica | modifica wikitesto]

Reptile è uno dei personaggi che più ha subito un cambiamento di aspetto durante l'evoluzione della serie. A causa della sua nascita di palette swap di Scorpion e Sub-Zero, era pressoché identico a questi, ovvero un umano alto e chiaro di pelle in vesti ningia (ninja) con la distintive parti verdi su braccia, petto, cinta e gambe[2]; anche il volto era coperto da una maschera ninja con fasciatura sulla bocca verde, in modo da nascondere la sua natura di rettiliano. Nondimeno, già da Mortal Kombat II il personaggio toglie la maschera per sputare acido o eseguire la sua fatality[5].

In Mortal Kombat 4 avviene un'importante svolta, con un totale ridisegno di Reptile, raffigurato questa volta con sembianze molto più rettiliane: oltre al muso da rettile, le mani divengono artigliate e le zampe assumono una forma tridattile. A partire da Deadly Alliance, Reptile mostra una testa totalmente da rettile nonché una coda, e il suo corpo è coperto con una corazza dorata e nera; speroni ossei fuoriescono sin dal cranio per tutta la spina dorsale, fino alla coda. Ed Boon descrisse i cambiamenti dello stile estetico di Reptile nel corso dei due giochi come il risultato di una volontà degli sviluppatori di farlo "evolvere in un personaggio più importante".

L'aspetto di Reptile in Shaolin Monks e nei capitoli successivi sembra essere, invece, una commistione dei tre precedenti disegni, a causa dell'intenzione di Mark Lappin, il progettista di pesonaggi, di conferire al Sauriano un aspetto che coniugasse classicità e innovazione[6]: il corpo richiama quello di Mortal Kombat 4, mentre il vestiario si rifà a quello originale di Mortal Kombat, con zampe e armatura provenienti da Deadly Alliance; in aggiunta, le strisce nere del vestito coprono il corpo ma lasciano scoperti occhi e bocca[7].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Sull'Isola di Shang Tsung vive una creatura umanoide, conosciuta col semplice nome di Reptile, che cela la sua vera natura, quella di orribile creatura creduta estinta migliaia di anni fa, sotto le spoglie di ningia con costume verde. Guardia del corpo dello stregone, Reptile appare poche volte nel primo torneo, mantenendo per lo più un atteggiamento difensivo. Nel secondo torneo, l'inafferrabile Reptile opera nell'ombra contro tutti coloro che vogliono ostacolare i piani del suo padrone, vale a dire Shao Kahn. Reptile vive sempre nella speranza che il suo sovrano possa un giorno far resuscitare la sua razza estinta oramai da miliardi di anni di cui egli è l'unico superstite insieme con Khameleon.

In Mortal Kombat 3, quale fedele servo dell'Imperatore, riceve l'ordine dallo stesso Shao Kahn di assistere Jade nella cattura della figlia adottiva Kitana, condannata dall'Alta Corte Suprema del Mondo Esterno (Outworld) per tradimento in quanto colpevole di aver ucciso la "sorella gemella" Mileena; in contrasto con gli ordini trasmessi alla sua compagna, però, Reptile ha l'ordine di fermare la principessa rinnegata a ogni costo, anche se questo dovesse significare la sua morte.

Dopo la sconfitta di Shao Kahn, Reptile si rifugia nel regno di Edenia e, allorché Shinnok conquista quelle terre, il ningia si unisce alle sue truppe malvagie; i suoi grandi poteri e le sue abilità di assassino a sangue freddo gli valgono il favore di Shinnok, che lo nomina recluta nel suo esercito tenebroso.

Sconfitto Shinnok, è il turno dell'Alleanza Mortale: in questo capitolo Reptile la contrasta, perché Shao Kahn viene ucciso brutalmente da Quan Chi e Shang Tsung; pieno di rabbia, alla fine viene assoldato da Nitara, una vampira del Mondo Esterno, per recuperare insieme con Cyrax una speciale sfera che si trova in un vulcano la quale, una volta distrutta, spezzerebbe ogni legame tra il Mondo Esterno e le terre originarie di Nitara. Impegnato in battaglia, Reptile ritorna nel punto descritto da Nitara, ma non vi trova nessuno e si sente tradito, e perciò vorrebbe vendicarsi contro Nitara, ma la sua attenzione si sposta su uno strano ed enorme uovo; quando il ningia si avvicina, l'uovo si schiude e un raggio colpisce le membra di Reptile facendolo girare vorticosamente e trasformando il suo corpo nel "recipiente" per contenere lo spirito del defunto Re Dragone Onaga, il degno sovrano del Mondo Esterno; questi verrà successivamente sconfitto da Shujinko, e Reptile potrà riprendersi il suo precedente corpo.

In Mortal Kombat Armageddon, il ningia compare nel covo del clano (clan) del Dragone Rosso, durante l'attacco di Taven; probabilmente, il suo ADN (in inglese, DNA) è stato utilizzato per creare i draghi rossi utilizzati dall'organizzazione; Reptile viene sconfitto dal guerriero edeniano prima di riuscire a fuggire da quel luogo. Combatte successivamente nella battaglia tra le Forze della Luce e quelle dell'Oscurità, parteggiando per queste ultime ma venendo ucciso. Nel suo finale, si scopre che, all'interno della Piramide di Argus, è presente il sarcofago di una rettiliana.

In Mortal Kombat IX Reptile è il primo nemico da affrontare nella modalità Storia, e viene combattuto da diversi personaggi nel corso della medesima; nel suo finale egli uccide Shao Kahn e diventa un guerriero temuto da tutti, costringendo Shang Tsung a rigenerare la sua razza Zaterra. Dopo molti mesi, finalmente la sua armata è pronta a servirlo e ad uccidere ogni Tarkata, Centauro o Shokan che osi mettersi sul suo cammino.

In Mortal Kombat X torna come servitore di Kotal Kahn.

Apparizioni[modifica | modifica wikitesto]

Finisher Moves[modifica | modifica wikitesto]

  • Fatality MK : Nel primo Mortal Kombat, essendo un incrocio degli attacchi di Scorpion e Sub-Zero, Reptile ha le stesse fatality delle sue controparti: infatti poteva compiere o la Toasty di Scorpion (brucia interamente il suo avversario) oppure il Taglia testa di Sub-Zero.
  • Tasty Meal (Fatality): Reptile si toglie la maschera, rivelando il proprio volto zaterran, poi estroflette la lingua arpionando la testa dell'avversario, infine la ritrae strappando la testa e mangiandola. In MKIX, essa è una Fatality DLC assieme al costume classico; in più è chiamata Yummy. (MKII, MK:SM, MKIX)
  • Hidden Chomp (Fatality): Reptile diventa invisibile, poi strappa o taglia il torso all'avversario, infine ricompare. (MKII, MK:SM)
  • Acid Puke (Fatality): Reptile si avvicina alla vittima, si toglie la maschera, poi riversa una cascata di acido sull'avversario sciogliendone carne e muscoli, riducendolo ad uno scheletro sanguinante. In UMK3 e MKT, egli lo fa da fermo, ma in MK4, egli si alza in aria inspiegabilmente, usando una Fatality simile a quella di Kai. (UMK3, MKT, MK4, 'MKG)
  • Extra Meal (Fatality): Con la stessa procedura della Fatality Tasty Meal, Reptile mangia la testa, il torso e le gambe superiori alla vittima. (UMK3, MKT)
  • Face Chew (Fatality): Reptile salta addosso all'avversario e gli mastica l'intera faccia. (MK4, MKG)
  • Acidic Meal (Fatality): Reptile salta addosso alla vittima e riversa una cascata di acido sulla sua faccia, scarnificandola, poi usa la sua Fatality Tasty Meal. (MK:DA)
  • Claw Frenzy (Fatality): Reptile assalta la sua vittima a colpi di artigli sul collo finché la testa non si stacca dal corpo. (MK:SM)
  • Acid Yak (Fatality): Reptile apre la bocca alla vittima e sputa dell'acido direttamente dentro. In MK:SM aspetta semplicemente che l'avversario si sciolga, mentre in MKIX gli strappa lo stomaco. (MK:SM, MKIX)
  • Weight Loss (Fatality): Reptile diventa invisibile, sgozza e sventra l'avversario, poi, tornando visibile, genera una sfera di energia e la infila nel ventre squarciato dell'avversario, facendone esplodere la parte superiore del corpo. (MKIX)
  • Bad Breath (Fatality): Reptile sputa dell'acido sulla faccia dell'avversario, dopo di che gli spacca la testa in due. (MKX)
  • Acid Bath (Fatality): Reptile sputa dell'acido ai piedi dell'avversario che inizia a disciogliersi, poi gli mangia la testa con la Fatality "Tasty Meal" poco prima che questa si immerga nell'acido. (MKX)
  • Scary Monkey (Animality): Reptile si trasforma in uno scimpanzé e insegue l'avversario per tutto lo schermo. (UMK3, MKT)
  • Reptile Doll Sale (Friendship): Reptile mostra una bambola dalle sue stesse sembianze e sullo schermo appare una scritta Buy a Reptile Doll. (MKII)
  • Snake-in-a-Box (Friendship): Reptile tira fuori una scatola 'Jack in the Box', da cui spunta un serpente a molla, spaventando l'avversario. (UMK3, MKT)
  • Acid Tears(Babality): Reptile diventa un uovo che si schiude, mostrando un Reptile neonato, e questo comincia subito a piangere lacrime acide. (MKIX)

Scheda riassuntiva[modifica | modifica wikitesto]

  • Schieramento: Male[8]
  • Armi: Kunai, Ascia, Kirehashi

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ TMK E308 - MK vs DCU - Ed Boon interview Part 1, (YouTube, interview transcript). Total Mortal Kombat. Retrieved on 2008-12-26
  2. ^ a b Kent, Steve L. (2001). The Ultimate History of Video Games. Prima Games. ISBN 0-7615-3643-4. p. 463
  3. ^ Kent, Steve L., The First Quarter: A 25-year History of Video Games, BWD Press, 2000, p. 370, ISBN 0-9704755-0-0.
  4. ^ Greeson, Jeff and O'Neill, Cliff, The History of Mortal Kombat - Mortal Kombat (1992), GameSpot. URL consultato il 25 dicembre 2008 (archiviato dall'url originale il 21 ottobre 2007).
  5. ^ Wartow, Ronald, Official Ultimate Mortal Kombat 3 Fighter's Kompanion, BradyGames, 1996, p. 370, ISBN 1-56686-639-1.
  6. ^ Himmerick, Shaun, Developer Diary#3: Characters, Mortal Kombat Online. URL consultato il 26 dicembre 2008.
  7. ^ Mortal Kombat: Shaolin Monks Media, Game Informer. URL consultato il 26 dicembre 2008 (archiviato dall'url originale il 28 maggio 2006).
  8. ^ Scheda personaggio di Mortal Kombat: Deadly Alliance

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi