Rally point system

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Rally Point System)
Jump to navigation Jump to search

Il rally point system è una regola pallavolistica, atta a garantire l'assegnazione del punteggio ad ogni servizio.[1][2]

Effetti della regola e conseguenze sul gioco[modifica | modifica wikitesto]

Tale criterio prevede che ad ogni servizio — indipendentemente dalla squadra in battuta — venga assegnato il punto[3]; in precedenza l'errore al servizio comportava solamente il "cambio", ovvero l'assegnazione della palla alla squadra avversaria.[3][1] L'introduzione della regola — seppur non esente da polemiche —[1] ha contribuito a semplificare la comprensione del gioco presso il pubblico[3], riducendo inoltre la durata degli incontri: il tempo effettivo si attesta così attorno ai 100', rispondendo tuttavia ad esigenze televisive più che agonistiche.[3]

L'incontro rimase comunque impostato sulla lunghezza dei 5 set, benché il numero di punti necessario alla vittoria fu innalzato da 15 a 25.[3]

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

La FIVB introdusse il rally point system nel 1998, aggiungendolo poi al regolamento dal 2000.[4]

Il criterio era, in realtà, presente anche prima dell'introduzione sebbene con una normativa differente: veniva infatti applicato solamente durante l'eventuale ultima frazione.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Rally-point system, su treccani.it. URL consultato il 28 marzo 2018.
  2. ^ (EN) About rally scoring in volleyball, su sportsrec.com, 28 ottobre 2008.
  3. ^ a b c d e Claudio Ferretti e Augusto Frasca, Enciclopedia dello Sport, in Le Garzantine, Garzanti Libri, 2008, p. 1670, ISBN 9788811505228.
  4. ^ a b LA PALLAVOLO DEL 2000, in La Gazzetta dello Sport, 5 giugno 1999.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Pallavolo Portale Pallavolo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallavolo